AKKA project – African Identities Group exhibition | Art Vibes

Di Redazione Art Vibes
28 Aprile 2022

A Venezia una mostra collettiva per celebra un unicum di opere e artisti provenienti dall’Africa.

AKKA Project (A Kostic Khachatourian Art Project), galleria d’arte commerciale e spazio progettuale che rappresenta e sostiene prevalentemente artisti provenienti dal continente africano e dalla sua diaspora, in occasione della 59o Biennale d’Arte di Venezia, presenta African Identities, una mostra collettiva che mira a sottolineare il ruolo delle arti e degli artisti provenienti dal continente africano.

La prima edizione di African Identities si concentrerà sulla scena artistica di alcuni paesi dell’Africa orientale quali Kenya, Uganda, Zimbabwe e Mozambico.

AKKA Project - Venice, African Identities Group Exhibition, Chapter I, installation view

AKKA Project – Venice, African Identities Group Exhibition, Chapter I, installation view

Partendo dalla considerazione dei numerosi gruppi etnici, culture, talenti e stili che animano il continente, AKKA Project mira a presentare e riunire questi molti volti, tra cui talenti affermati e giovani emergenti, sotto lo stesso tetto, dando loro l’opportunità di dialoghi fruttuosi tra loro e con la citta europea al centro della produzione contemporanea, Venezia.

Ogni territorio, con le proprie unicità intrinseche e produttive, ha dato alla luce artisti contemporanei originali in grado di sperimentare magistralmente con nuovi soggetti, stili e materiali. Durante il periodo della Biennale 2022, dal 23 aprile al 27 novembre 2022, AKKA Project aspira a creare un’esperienza unica e arricchente che permetterà ai visitatori di scoprire le infinite storie e opere dei suoi artisti.
Tutto questo è African Identities: un insieme unico di opere e artisti provenienti dall’Africa. Di seguito la lista completa degli artisti che parteciperanno.

 

23 Aprile – 3 Giugno: Evans Mbugua, Maina Boniface, Peterson Kamwathi, Shabu Mwangi, Filipe Branquinho, Matt Kayem, Charles Bhebe, Doddridge Busingye,Franklyn Dzingai.

6 Giugno – 15 Luglio: Elias Mung’ora, Hilda Mumbi, Nadia Wamunyu, Allan Kioko, Baraka, David Thuku, Jimmy Kitheka, Michael Soy, Paul Njihia, Rodrigo Mabunda, Tega Tafadzwa, Tafadzwa Gwetai, Remmy Sserwadda.

18 Luglio – 29 Agosto: Option Dzikamai Nyahunzvi, Tanaka Mazivanhanga, Michael Musyoka, Onyis Martin, Cyprian Rasto, Longinos Nagila, Peteros Ndunde, Solomon Iuvai, Samuel Djive, Yusuf Ngule Kiire, Ronex Ahimbisbwe, Dennis Muraguri, Lizette Chirrime.

1 Settembre – 7 Ottobre (Progetto speciale): Cyrus Kabiru, Solo Exhibition. Pamela Enyonu, Artista in residenza 1.9-31.10.2022.

10 Ottobre – 27 Novembre: Xenson, Donald Wasswa, Patrick N. Karanja, Gonçalo Mabunda, Reinata Sadimba.

Stanza Multimediale 23 Aprile – 27 Novembre: David Aguacheiro, Margaret Ngigi, Sarah Waiswa, Tatenda Chidora, Peter Mukhaye, Darlyne Komukama, Esther Sweeney, Selina Onyando, Mumbi Mutur,i Moira Forjaz, Teddy Mitchener, Mario Macilau.

Full article

Menu
error: Content is protected!!